Microsoft 365 Copilot: la guida dettagliata alla preparazione
Microsoft 365 Copilot: la guida dettagliata alla preparazione

Microsoft 365 Copilot: la guida dettagliata alla preparazione

Autore: Michele Foffano

Il panorama tecnologico è in continua evoluzione e le aziende che vogliono rimanere competitive devono stare al passo con queste trasformazioni. Una delle novità più attese è l'annuncio da parte di Microsoft del lancio di Microsoft 365 Copilot, previsto per il 1° novembre 2023. Questo nuovo strumento promette di rivoluzionare il modo in cui le aziende interagiscono con i propri dati e informazioni.

Ma cosa significa esattamente per le aziende? E, soprattutto, come possono prepararsi adeguatamente?

Il Cuore di Microsoft 365 Copilot

Prima di immergerci nei dettagli tecnici, è fondamentale comprendere l'essenza di Microsoft 365 Copilot. Esso rappresenta l'incarnazione di una visione in cui gli algoritmi avanzati di apprendimento automatico, noti come LLM (Language Learning Models), interagiscono in modo intelligente con i dati aziendali. L'obiettivo? Fornire risposte mirate, pertinenti e contestualizzate, basate sul vasto ecosistema di informazioni aziendali. Questo ecosistema comprende documenti, e-mail, eventi del calendario, chat, riunioni e una serie di altre informazioni vitali.

Gestione dei Dati: Sicurezza al Primo Posto

La sicurezza e la privacy non sono mai state così cruciali, soprattutto nell'era digitale in cui viviamo. Il cuore pulsante di Copilot è l'accesso ai dati, le risposte generate sono basate sui contenuti per i quali l’utente ha un accesso esplicito. È quindi fondamentale che le aziende adottino opportune prassi di revisione degli accessi, così da evitare l’oversharing e permettendo a Copilot di utilizzare esclusivamente le informazioni autorizzate.

L’utilizzo di Microsoft Pureview può essere un valido aiuto per adottare criteri di etichettatura e DLP policy. Questi strumenti possono automaticamente identificare contenuti sensibili e imporre controlli per limitare o regolare l'accesso, garantendo che solo le informazioni strettamente necessarie siano rese accessibili.

Licenze e Costi: Cosa Bisogna Sapere

Investire in nuove tecnologie comporta sempre dei costi e le aziende devono essere consapevoli di quali saranno. La licenza di Microsoft 365 Copilot verrà proposta a un prezzo di 30$ per utente al mese. Questa licenza potrà essere integrata con altre offerte Microsoft, specificamente con una licenza Microsoft 365 E3 o E5 (sembra per il momento escluso il mondo educational con i piani A3/A5) e un account Entra ID (in precedenza Azure Active Direcory). È importante sottolineare che la licenza necessaria per adottare Copilot è la Microsoft 365 Enterprise, che si distingue dalla versione Office 365 Enterprise.

Per le grandi organizzazioni, è anche essenziale notare che il numero minimo di licenze da sottoscrivere sarà di 300. Questo potrebbe non essere un problema per le grandi multinazionali, ma le medie imprese dovranno considerare attentamente questa condizione.

Compatibilità Software e Funzionalità Aggiuntive

L'adozione di Copilot richiede una particolare attenzione alle specifiche software dell'azienda. È fondamentale avere installato il pacchetto Office nella versione App for Enterprise, configurato sul Corrent Channel o Monthly Enterprise, per accedere pienamente a tutte le funzionalità di Copilot.

Alcune delle funzioni principali che le aziende dovranno abilitare includono:

  • Account OneDrive: indispensabile per alcune funzioni chiave di Copilot, come il ripristino dei file e la gestione di OneDrive.
  • Il Nuovo Outlook: la versione aggiornata di Outlook per Windows e Mac è compatibile con Copilot, estendendo le potenzialità di quest'ultimo.
  • Microsoft Teams e Microsoft Loop: questi strumenti sono essenziali per un'esperienza di Copilot completa e integrata.
  • Sematic Index per Copilot: si tratta di un sistema avanzato che mappa gli utenti e i dati aziendali, migliorando la precisione delle risposte di Copilot.

Infine, dal punto di vista della rete, è importante che le organizzazioni garantiscano la connettività adeguata, adottando i principi di connettività di Microsoft 365. Microsoft 365 Copilot sfrutta intensamente le connessioni WebSocket, che devono quindi essere permesse dalla rete aziendale.

Conclusione: La Preparazione È la Chiave del Successo

Microsoft 365 Copilot è senza dubbio un'innovazione che promette di trasformare il modo in cui le aziende interagiscono con i propri dati. Ma come per ogni nuova implementazione tecnologica, il successo dipenderà in gran parte dalla preparazione. Le organizzazioni che dedicano tempo ed energie a comprendere i requisiti, adattare le proprie infrastrutture e formare il proprio personale avranno un vantaggio significativo. In un mondo digitale in rapida evoluzione, la chiave del successo non sta solo nell'adottare nuove tecnologie, ma nel farlo in modo informato e strategico.

Anche in questo caso Microsoft ci viene in aiuto: nella dashboard di Microsoft 365, saranno messe a disposizione risorse supplementari, tra le quali procedure guidate per l’abilitazione di Copilot, supporti aggiuntivi per amministratori e utenti così da prepararsi al meglio.

Tutti i prerequisiti qui riassunti sono disponibili in questa pagina dedicata.

4wardPRO può aiutarti con queste ed altre attività preparatorie per essere pronti per l’arrivo di Copilot. 

Michele Foffano

Michele Foffano

Head of Productivity in 4wardPRO